lunedì 13 ottobre 2014

bonomea


Tra i vari eventi a cui ho partecipato durante la Milano 
Fashion  Week , oggi  vi parlo della presentazione di Bonomea ,
 illustre firma di borse esclusive  e  di qualità  
 Un dialogo tra elementi contrapposti
dove pulizia e rigore
nascondono un’anima misteriosa
e un’identità asimmetrica
Da questa alchimia nasce  Bonomea,  
un marchio che vive nel contemporaneo,
ma con lo sguardo rivolto all’artigianalità del Made in Italy.


Accessori che riflettono la sapienza e la cura, fatta di mani che 
pensano, lavorano,
tagliano, cuciono, che sbagliano e riprovano; realizzati
 interamente a mano, uno
ad uno; come la tradizione insegna, la piccola imperfezione 
diviene valore aggiunto, lontano dalle omologazioni,
 per un risultato finale che si fa quasi
opera d’arte.



Gli spessori importanti, conferiscono solidità ed evidenziano tutta la meticolosità
del manufatto, come nella borsa mantide o la dr bag icara.
I pellami di vitello, sono accuratamente selezionati e tra i più pregiati al mondo,
provenienti dalla Bretagna.


Il design si sviluppa attraverso linee minimali dai bordi
tagliati a vivo, da volumi
e geometrie plasmati come sculture, consentendo alla materia
prima non solodi esprimere ma anzi enfatizzare la sua naturale 
bellezza fatta di venature,di superfici
 lisce e grane irregolari.



La dr bag nella misura media, fra le sue varianti, presenta anche 
il pony a pelo
rasato, molto soffice e lucido, abbinato ad un pellame che 
 contrasta per il suo aspetto maschile.


La mantide è il modello di borsa foderata, in tutte le sue 
combinazioni,
 con una morbida nappa di agnello.
  
   
Le uniche lavorazioni delle pelli ammesse sono quelle meno invasive e artificiose: 
leggerissime stampe saffiano, palmellature, 
semilucentezze, opacità.  





                                                     http://www.bonomea.com/


Nessun commento:

Posta un commento